Al via la seconda edizione di Merck for Health, l’hackathon di 24 ore dedicato totalmente all’healthcare e all’innovazione tecnologica

L’evento, organizzato in collaborazione con HealthwareLabs e Digital Magics HealthTech, si terrà a Roma il 4 e il 5 novembre: due giorni di lavoro, confronto e formazione rivolti a giovani talenti, start up ed esperti di settore
In palio un grant di 5.000 euro, la partecipazione a eventi formativi internazionali e a programmi di incubazione.

Press release

Roma, 28 settembre 2017

Ritorna Merck for Health: giovani talenti, start-up ed esperti di salute digitale per sviluppare insieme soluzioni innovative in ambito Healthcare

  • Merck guarda alle nuove frontiere della salute e si fa promotrice di iniziative volte a stimolare l’applicazione delle nuove tecnologie al mondo della sanità e della salute
  • La seconda edizione dell’Hackathon – in collaborazione con HealthwareLabs e Digital Magics HealthTech – si svolgerà a Roma il 4 e il 5 novembre: due giorni di lavoro, confronto e formazione rivolti a giovani talenti, start up ed esperti di settore
  • Per i progetti più meritevoli in palio un grant di 5.000 euro, la partecipazione a eventi formativi internazionali e a programmi di incubazione

 

Merck azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, annuncia la seconda edizione di Merck for Health, l’hackathon di 24 ore aperto a start- up, giovani talenti ed esperti di salute digitale, e dedicato totalmente all’healthcare e all’innovazione tecnologica: l’evento, promosso in collaborazione con HealthwareLabs e Digital Magics HealthTech si terrà il 4 e 5 novembre 2017 a Roma.

L’innovazione tecnologica rappresenta un driver strategico per la trasformazione digitale delle aziende farmaceutiche, e Merck è consapevole delle grandi opportunità offerte dall’applicazione delle nuove tecnologie nel campo della promozione della salute, della prevenzione e della gestione della malattia

Leggi il comunicato stampa completo >

“La pervasività del digitale in ambito Healthcare sta radicalmente modificando gli scenari del settore, aprendo nuove opportunità per tutti gli attori del sistema salute – spiega Antonio Messina, a capo del business biofarmaceutico di Merck in Italia. Oggi una realtà come Merck, che si pone l’obiettivo di rispondere con soluzioni innovative ai bisogni dei suoi interlocutori, siano essi medici o pazienti, non può dedicarsi solo ed unicamente alla ricerca e sviluppo di nuovi farmaci. Dobbiamo integrare sempre di più nella nostra strategia l’utilizzo della tecnologia e del digitale per rispondere alle esigenze terapeutiche ancora insoddisfatte. Per fare ciò, nessuna azienda, qualunque sia la sua dimensione, può avere la presunzione di riuscire a fare tutto da sola, contando unicamente sulle idee e sulle conoscenze al suo interno. E’ per questo che, con la seconda edizione di Merck for Health, abbiamo rinnovato la nostra sfida alla creatività di giovani talenti, certi che la loro visione e le loro intuizioni potranno aiutarci a creare soluzioni veramente innovative per la salute”.

120 partecipanti, 13 team e 5 vincitori sono stati i numeri della prima edizione di Merck for Health, 24 ore no-stop di lavoro, confronto e collaborazione che hanno consentito la realizzazione di nuove soluzioni tecnologiche in grado di portare una reale differenza nella vita dei pazienti. Tra i vincitori, la startup TOMMI, con un sistema di realtà virtuale e gamification dedicato ai pazienti oncologici pediatrici in grado di supportarli nel percorso di cura, coinvolgendo assistenti e psicologi e fornendo ai medici una base dati di rilevanza fondamentale.

«Merck ha avuto un ruolo fondamentale nel nostro processo di crescita: abbiamo infatti avuto la possibilità di trascorrere tre mesi presso l’Innovation Center di Darmstadt, confrontarci con tante realtà internazionali e provare la nostra App presso centri ospedalieri, raccogliendo preziosi feedback per migliorarla. Siamo inoltre di recente stati selezionati per partecipare a eventi molto importanti, quali il Lean Startup Academy e il Web Marketing Festival 2017» – afferma Bruno Lenzi, co-fondatore della start-up TOMMI.

Quest’anno la formula si ripete. Start-up, giovani talenti, professionisti della salute, esperti di marketing & comunicazione, creativi, designer, developer e appassionati di tecnologie digitali avranno l’opportunità di ideare e sviluppare soluzioni innovative riguardanti le seguenti aree: Comunicazione medico-paziente, Ottimizzazione dell’assistenza dei pazienti in trattamento con ormone della crescita, Miglioramento dell’esperienza durante i trattamenti per l’infertilità, Supporto pratico nella quotidianità dei pazienti con Sclerosi Multipla, Approccio multidisciplinare nella gestione del paziente oncologico.

La partecipazione è aperta sia a team di start-up già costituiti sia a singoli soggetti che, in base alle loro competenze, saranno suddivisi in gruppi multidisciplinari in sede di evento per soddisfare le diverse challenges oggetto dell’iniziativa.

Durante le due giornate, gli hackers potranno contare sui consigli e la presenza di mentor e relatori d’eccezione, esperti di digital health e di innovazione tecnologica che insieme al top management di Merck supporteranno i partecipanti nella maratona di 24 ore.

Al termine della seconda giornata, una giuria di esperti premierà le soluzioni considerate più meritevoli.

Il primo classificato riceverà un grant di 5.000 euro e avrà l’opportunità di partecipare al Festival dell’Innovazione (Dubai, dal 20 al 26 novembre 2017) e a un programma di accelerazione/incubazione.

I due secondi classificati potranno volare a Berlino per partecipare a Frontiers Health 2017 (16 e 17 Novembre) oltre all’opportunità di un programma di accelerazione/incubazione.

Le iscrizioni – per startup già avviate e singoli soggetti – sono aperte dal 28 settembre al 25 ottobre 2017 (ore 12.00).


Per partecipare a Merck for Health 2017 e scoprire maggiori dettagli, consultare il sito hackmerck17.it.



Le iniziative digitali di Merck in Italia

Anche in Italia, Merck ha integrato l’innovazione digitale e tecnologica nella sua strategia. Tra i tanti progetti lanciati negli ultimi anni, e mirati a rispondere ai bisogni insoddisfatti degli attori del sistema salute:

  • “La mia Voce”, applicazione di comunicazione assistita dedicata specificatamente ai pazienti con tumori della testa e del collo.
  • “Spot My Trial” sito web e App gratuita in lingua italiana, pensati per aiutare i pazienti ad orientarsi nel mondo delle sperimentazioni cliniche, grazie a specifici tutorial sul tema e ad un motore di ricerca per gli studi attivi in Italia
  • “Premio Merck in Neurologia” iniziativa volta a premiare i progetti che utilizzano l’innovazione tecnologica per migliorare la qualità di vita dei pazienti con SM
  • “Merck for Health” progetto di open innovation mirato a favorire l’utilizzo e la nascita di nuove applicazioni digitali a sostegno dei settori della sanità e della salute.

A conferma dell’importanza del digitale per Merck in Italia, nel 2016 l’azienda ha lanciato “(TRAS)formazione digitale”, programma di formazione che ha coinvolto oltre 350 dipendenti italiani. Si tratta del più vasto progetto formativo sui temi digitali mai promosso dall’azienda nel nostro paese.

 

Merck

Merck è un’azienda scientifica e tecnologica leader nei settori Healthcare, Life Science e Performance Materials. Circa 50.000 dipendenti operano per sviluppare tecnologie in grado di migliorare la vita – dalle terapie biofarmaceutiche per il trattamento del cancro e della sclerosi multipla a sistemi all’avanguardia per la ricerca scientifica e la produzione, ai cristalli liquidi per gli smartphone e i televisori LCD. Nel 2016, Merck ha generato vendite per 15 miliardi di Euro in 66 Paesi. Fondata nel 1668, Merck è la società farmaceutica e chimica più antica al mondo. Ancora oggi, la famiglia fondatrice detiene la quota di maggioranza della Società. Merck (Darmstadt, Germania), detiene i diritti globali sul nome e marchio Merck. Le sole eccezioni sono costituite da Stati Uniti e Canada, dove la Società opera con le denominazioni EMD Serono, EMD Millipore e EMD Performance Materials.



Leggi il comunicato stampa

SEMPRE VICINI A MEDICI E PAZIENTI. UN IMPEGNO PER LA VITA.

Siamo conosciuti per le nostre terapie innovative. Ma noi di Merck facciamo molto di più: in Italia e nel Mondo, portiamo avanti progetti basati su un concetto di salute che vada oltre la terapia e sia capace di fare una reale differenza nella vita delle persone.


Scopri di più su Merck